SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 29,00€!

Fregola Sarda alla Spirulina con frutti di mare

fregola-alla-spirulina-con-frutti-di-mareLa fregola è un piccolo formato di pasta tipico della Sardegna. Costituita da piccole palline di grano duro e acqua, la fregola viene lavorata a mano e tostata nel forno. Assomiglia ad un altro piatto tipico della zona mediterranea, il cous cous, che però è formato da sfere irregolari e più piccole di diametro. Proprio per questa somiglianza, la fregola viene chiamata anche cous cous italiano o cous cous sardo. Non si sa ancora se la fregola sia un prodotto originale e autoctono dell'isola, preparato dalle donne sarde fin dai tempi antichi, o se invece sia una pietanza portata da altri popoli mediterranei durante le loro esplorazioni. Quello che sappiamo è che il suo nome deriva dal latino  (dalla parola ferculum, che può significare “briciola”) e che le prime testimonianze realmente concrete la fanno risalire al X secolo d.C.

Uno dei primi documento relativi alla fregola proviene dallo Statuto dei Mugnai di Tempio Pausania e ne regolamentava la produzione e la delimitava ai giorni dal lunedì al venerdì, perché l'acqua doveva essere dedicata ai campi il sabato e la domenica.

Preparare la fregola è un rito familiare della tradizione della Sardegna, prettamente casalingo. Innanzitutto bisogna disporre la semola su un piatto largo e fondo, impastandola e lavorandola con un movimento circolare delle mani e utilizzando acqua tiepida e salata. Con il movimento circolare delle mani – una specie di “sfregamento” – si ottengono le caratteristiche “palline” di fregola, tanto somiglianti al cous cous. La fregola appena impastata viene lasciata asciugare su un telo prima di essere tostata in forno per una quindicina di minuti: questo processo garantisce l’assunzione del caratteristico colore dorato e un sapore davvero unico e particolare.

Per te, abbiamo preparato la fregola sarda con gamberi, calamari e vongole. Segui la ricetta per avere lo stesso risultato!

Ingredienti (4 persone)

  • 500 g Fregola sarda alla Spirulina Italiana Livegreen
  • 12 gamberi freschi medi
  • 1 kg di vongole
  • 3 calamari medi
  • 4 pomodori secchi
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio EVO
  • 1 cipolla piccola rossa
  • sale
  • peperoncino
  • brodo di pesce
  • 1 limone biologico

Procedimento

  • Far aprire le vongole in padella a fuoco medio. Togliere appena si aprono. Filtrare e conservare acqua di cottura.
  • Far bollire 6 gamberi in acqua salata per 10 min e mettere da parte per la decorazione.
  • Mettere in una padella 5 cucchiai di olio e far dorare la cipolla tritata con il peperoncino e due spicchi d’aglio che andranno tolti una volta rosolati
  • Aggiungere i pomodori secchi tritati finemente i calamari tagliati ad anelli di circa mezzo centimetro e i rimanenti gamberi.
  • Far rosolare il tutto per 5 minuti
  • Aggiungere la fregola che andrà fata insaporire per 5 minuti con tutti gli ingredienti e successivamente bagnata sino a cottura con il brodo di pesce
  • A circa metà cottura aggiungere i rimanenti gamberi, le vongole e l’acqua di cottura delle vongole.
  • Circa 5 minuti dalla fine cottura togliere dal fuoco e lasciar riposare con il coperchio per 10 minuti
  • Guarnire con i gamberi, prezzemolo tritato e scorza di limone grattugiata

Potrebbero interessarti anche...

Marco Lazzaroni, stella del rugby
Marco Lazzaroni, classe 1995, è uno dei più affermati giocatori di rugby della Benetton Rugby Treviso, una delle form...
Leggi ora
Flavia Tartaglini, campionessa di windsurf
Flavia Tartaglini, classe 1985, è campionessa di windsurf. Ha partecipato alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016 e...
Leggi ora
Elena Cecchini, campionessa di ciclismo su strada
Elena Cecchini, classe 1992, è campionessa italiana di ciclismo su strada e su pista. Atleta del Canyon-SRAM, squadra...
Leggi ora