SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 29,00€!

Gnocchi alla Spirulina ai colori del cavolo

Gnocchi alla Spirulina ai colori del cavoloIl cavolo è una pianta appartenente
alla famiglia delle Brassicacee. È tra le verdure più salutari del mondo, utilizzata in molte ricette.

Esistono moltissime varietà di cavolo:
– il cavolfiore (o cimone), con delle teste di colore bianco circondate da numerose foglie verdi;
– il cavolo broccolo ramoso, simile al cavolfiore ma con le teste di colore verde chiaro e con dei piccoli germogli al lato;
– i cavoletti (o cavolini) di Bruxelles, di dimensioni molto piccole e colore verde intenso;
– il cavolo cappuccio, formato da foglie larghe e croccanti, di colore variabile tra il bianco, il verde e il rosso-viola;
– il cavolo cinese, con un ceppo allungato e foglie croccanti, di colore bianco o verde chiaro;
– il cavolo nero, conosciuto nella nostra penisola soprattutto in Toscana e costituito da foglie allungate e arricciate di un verde molto scuro;
– il cavolo verza (o verza), con foglie di colore verde chiaro e consistenza molto compatta, spesso mangiato anche crudo;
– il cavolo rapa, di cui si consumano le punte fiorite (le “cime”) di colore giallo.

In questo coloratissimo piatto, realizzato da Simona Laus, la Spirulina è la vera protagonista, mentre il cavolo cappuccio rosso viene utilizzato per creare una crema dal colore unico e dal sapore eccezionale, perfetta per guarnire il piatto e dargli un aspetto grintoso!

Ingredienti per 4 persone

4 patate medie
250 gr farina 2 (o quanta ne serve per lavorare l'impasto in modo che risulti compatto e asciutto)
20 gr di Spirulina
2 foglie di cavolo rosso
succo di limone, bicarbonato, curry, sale e olio

Preparazione

  • lessare le patate in acqua leggermente salata, pelate e passarle nello schiacciapatate
  • tritare nel mixer la Spirulina con un po' di farina e mescolarla al resto della farina
  • impastare le patate con la farina e la Spirulina fino ad ottenere un panetto morbido e asciutto, ricavare dei salsicciotti spessi un dito da cui tagliere i piccoli pezzi di pasta, quindi usare il rigagnocchi o una forchetta per dare forma ai vostri gnocchi
  • tagliare il cavolo a listarelle e lessarlo in poca acqua leggermente salata, a fine cottura scolare, aggiungere un filo d'olio e frullare bene e dividere la crema in tre ciotole, aggiungere in una un pizzico di bicarbonato e in una il succo di limone (circa mezzo), nella terza non mettere nulla
  • sporcare il piatto con le creme di cavolo a vostro piacere
  • lessare gli gnocchi, scolare, condire con poco olio e adagiarli sul piatto
  • completare con una leggera spolverata di curry