SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 29,00€!

Tagliatelle alle Spirulina con ghee, fiori eduli e mimosa di uovo

I fiori eduli (edibili o commestibili) sono considerati attualmente come una delle tendenze culinarie orientate al benessere ed alla salute. In pratica, Il fiore edibile può diventare il gustoso condimento principale di un piatto. 

Ovviamente non tutti i fiori sono commestibili: ad esempio, la calendula è forse il più popolare tra i fiori commestibili, assieme alla lavanda, l'iris, la margherita, la malva, la rosa e la violetta.

Ci sono fiori edibili a cui siamo più abituati, ma che spesso non ci rendiamo conto che sono effettivamente dei fiori e non solamente una parte della pianta. Ad esempio, il fiore di zucca è a tutti gli effetti un fiore, anche se viene spesso trattato come se fosse una parte della zucchina.

Oggi la nostra amica Gloria ci ha preparato delle tagliatelle alla Spirulina italiana (fatte con la Spirulina al posto dell'uovo, quindi adatte agli intolleranti ed ai vegani) e le ha condite con il ghee, dei fiori eduli e della mimosa di uovo.

Prova anche tu questa favolosa ricetta!

Ingredienti

Per la pasta:

Per il condimento:

  • 80 g di ghee
  • 4 uova
  • fiori eduli


Procedimento

  • Mettere in una tazza la Spirulina italiana in spaghettini ed aggiungere poca acqua (meno del volume della Spirulina) fino ad arrivare a riempire la tazza di acqua e ad aver reidratato la Spirulina. rendendola simile all'uovo per consistenza
  • Disporre la farina a fontana sul piano, formare al centro un buco e versare il contenuto della tazza con la Spirulina sciolta
  • Raccogliere con una mano la farina verso il centro e con l’altra continuare ad aggiungere l’acqua con la nostra Spirulina che nel frattempo avrà tinto l'acqua a poco a poco, iniziare ad impastare fino ad ottenere un impasto compatto ed elastico. L’acqua va aggiunta poco alla volta perché così la farina si imbeve lentamente mentre si impasta, se si esagera con troppa acqua l’impasto non sarà compatto.
  • Lasciare riposare l’impasto ottenuto in una ciotola coperta o avvolto nella pellicola per mezz’ora. Più la pasta riposa, meglio si stende.
  • Stendere la sfoglia in un piano di lavoro leggermente infarinato di farina di semola, arrotolare la sfoglia su sé stessa avendo l'accortezza di infarinarla su entrambi i lati e, una volta che ottenuto un rullo, tagliarlo a striscioline di circa mezzo centimetro, aprire i nidi e metterli da parte.
  • Nel frattempo in una padella far bollire le uova come per farle sode, a cottura ultimata raffreddarle in acqua fredda, sbucciarle e estrarre i tuorli.
  • Buttare la paste in abbondante acqua salata e bollente per pochi minuti, giusto il tempo di far sciogliere il ghee in una padella, dove poi bisogna saltare le tagliatelle per poi impiattarle, sbriciolandoci sopra i tuorli e guarnendo i piatti con i fiori eduli.

Potrebbero interessarti anche...

Martina Esposito, campionessa di judo
Martina Esposito, classe 2001, è una giovane campionessa di judo italiana, che, nonostante la giovane età, ha già rag...
Leggi ora
Sofia Tomasoni, campionessa olimpica di kitesurf
Sofia Tomasoni, classe 2002, è una giovanissima campionessa di kitesurf, una disciplina velica molto particolare ed "...
Leggi ora
Marco Lazzaroni, stella del rugby
Marco Lazzaroni, classe 1995, è uno dei più affermati giocatori di rugby della Benetton Rugby Treviso, una delle form...
Leggi ora